Sviluppi in atto per quanto riguarda la Certificazione Professionale,
  la Certificazione Oraria e la stipula del nuovo Contratto di Lavoro.



Incontrati con altri esponenti di Fidac ed i sindacati per esser messi a conoscenza della riunione tenutasi la settimana scorsa a Milano tra gli stessi sindacati e la UNI ( Ente Italiano di Normazione )

La UNI prende in considerazione il progetto per arrivare alla certificazione del personale specializzato nel nostro settore e per fare questo c'e' bisogno di superare alcuni step:

1) Il primo e' l' ACCREDITAMENTO, tramite compilazione di una modulistica da loro fornitaci, di US FOR CINEMA e Fidac con la stessa UNI; 

2) Il secondo passo è la pubblicazione sul loro sito del "BANDO DI ACCREDITAMENTO" ossia della volontà da parte loro di far partire il progetto per la certificazione del nostro personale;

3) Il terzo step saranno proprio dei TAVOLI TECNICI con ciascuna delle nostre ASSOCIAZIONI con la Fidac e con alcuni loro tecnici per vedere le caratteristiche e le varie sfumature di tutti noi per i requisiti della certificazione.

In questi requisiti pensiamo e supponiamo che dovranno avere un  ampio ruolo i profili professionali 

• Scenografo cinematografico

• Costumista cinematografico

che abbiamo stilato con la Regione Lazio e che dovrebbero fare da base.

Va comunque precisato fin da ora che non saranno le associazioni a certificare i professionisti ma sarà direttamente la UNI a farlo , se passerà il progetto, perchè la certificazione fatta da un ente terzo è la Certifiazione di terzo tipo che e' anche quella riconosciuta a livello europeo .

La certificazione professionale è anche un punto fondamentale che si vorrebbe far introdurre nel nuovo disegno di legge sul cinema avanzato al Senato e che Fidac avanzerà per porre degli emendamenti su questo aspetto e su altre questioni dopo un' attenta lettura da parte di tutti noi del disegno di legge.

Si sta andando avanti anche sulla certificazione oraria e sulla sua fattibilià ed attuabilità da tutti i componenti della troupe della stessa, e va sempre ricordato che senza metodo di certificazione oraria e senza certificazione professionale il sindacato non firmerà nessun pre accordo di fattibilità sul nuovo contratto di lavoro perche' sono due punti imprescindibili da esso che vanno imposti fin dall' inizio prima che vengano persi per strada.

Cristiana Possenti A.S.C.

Associazione Italiana Scenografi Costumisti Arredatori