La Stoffa dei Sogni

La Stoffa dei Sogni

 Bottega di Alta Specializzazione per costumisti del cinema, della Tv e dello spettacolo

 

Condotto dai tre costume designers pluripremiati

 Gabriella Pescucci, Alessandro Lai e Carlo Poggioli

 

16 settembre – 13 dicembre, Manifatture Ditali Cinema Prato

 

La grande tradizione italiana nei mestieri del cinema, nell'alta sartoria per la realizzazione di costumi per il cinema, la televisione e il teatro, rappresenta un'eccellenza apprezzata e riconosciuta a livello internazionale, un patrimonio artistico, artigianale e culturale da tramandare alle nuove generazioni, a chi si affaccia – o cerca di acquisire una forte professionalità - nel mondo del lavoro.

E' da questa premessa che nasce, alle Manifatture Digitali Cinema Prato, una nuova possibilità di formazione, la Bottega di Alta Specializzazione, dal titolo “La Stoffa dei Sogni”, che si terrà dal 16 settembre al 13 dicembre 2019.

L'infrastruttura dedicata al supporto delle produzioni cinematografiche e audiovisive, Manifatture Digitali Cinema - nata sotto l'egida di Mibac, Apq Sensi Contemporanei Toscana per il Cinema, Regione Toscana, Fondazione Sistema Toscana e i Comuni di Prato e Pisa -  nella sede pratese ha già realizzato, nel 2018, la Bottega “Costumi Rinascimento”, condotta da Alessandro Lai, nella quale sono stati creati i prototipi dei costumi della fiction tv, targata Rai e Lux Vide, “I Medici. Masters of Florence”.

“La Stoffa dei Sogni”, facendo tesoro dei percorsi d'apprendimento già realizzati alle Manifatture - che nella città del tessile possono contare sull'appoggio di imprenditori del settore e su una comunità di riferimento nella quale vivono e lavorano professionisti della sartoria - sarà un laboratorio d'eccellenza, un percorso d'apprendimento a livello avanzato, condotto dai costumisti pluripremiati Gabriella Pescucci (Premio Oscarâ  per il film L'età dell'innocenza, di Martin Scorsese), Carlo Poggioli e Alessandro Lai.

Saranno in tutto 500 ore d'apprendimento, tra lezioni frontali e laboratori pratici intensivi, distribuite in 13 settimane, a contatto con alcuni dei più affermati talenti italiani nel campo del costume design, noti a livello internazionale, che consentiranno ai partecipanti di apprendere la storia della costumistica italiana, l'attualità di un mestiere artistico e al tempo stesso artigianale, oltre allo sviluppo di progetti di costumi originali.

 

 

ozio_gallery_lightgallery

  

  

 

 


 

 

IL CORSO IN SINTESI

Il costume italiano nel Cinquecento è il focus della prima edizione de “La Stoffa dei Sogni”, che si ispirerà alla corte medicea di Cosimo I ed Eleonora di Toledo. Le attività laboratoriali si svolgeranno per 3 mesi (dal 16 settembre al 13 dicembre 2019), per 5 giorni a settimana, con un orario a tempo pieno, per un totale di 500 ore d'apprendimento, che comprenderanno visite ai musei, alle sartorie e alle aziende.

I 10 partecipanti più meritevoli, saranno premiati con la frequenza di un mese “premium” di ulteriore approfondimento.

Alla Bottega di Alta Specializzazione “La Stoffa dei Sogni” potranno partecipare 32 persone, le lezioni si svolgeranno in italiano e in inglese.

 

Metodo

L'approfondimento delle conoscenze teoriche e pratiche, a fianco di maestri esperti, sarà la cifra distintiva de “La Stoffa dei Sogni”. I 3 costume designer definiranno l’orientamento del corso alternandosi alla conduzione del laboratorio, che produrrà costumi ispirandosi alla moda medicea. Esperti e docenti terranno lezioni teoriche sulla storia del costume e del costume per il cinema e condurranno i partecipanti a visite esterne, nei musei e nelle aziende che rappresentano un'eccellenza nella tradizione manifatturiera toscana.

 

Contenuti

3 i contenuti: Conoscenza, Laboratorio, Giacimenti.

I contenuti di Conoscenza sono lezioni che vanno ad approfondire la Storia del costume / Storia del tessuto / Il costume e la moda nel cinema / Gioielli e accessori

I contenuti di Laboratorio si riferiscono alla parte pratica: taglio e fogge storiche del ‘500 / Sartoria / Disegno a mano e digitale / Gestione del progetto e del reparto

I contenuti di Giacimenti si riferiscono ai modelli dai quali prendere ispirazione, custoditi nei musei d’arte, di moda e costume / Nel patrimonio produttivo delle aziende artigianali e tessili  e delle più famose sartorie.

 

Obbiettivi

I partecipanti creeranno un set di costumi ispirati a Cosimo I de' Medici e Eleonora di Toledo, destinato a divenire un modulo espositivo, una mostra itinerante presso Il Museo del Tessuto di Prato, le Ville Medicee patrimonio Unesco che hanno sede in Toscana, in location deputate nel mondo.

 

Destinatari

La Bottega di Alta Specializzazione “La Stoffa dei Sogni” si rivolge a costume designer, sarti, tagliatori, modisti, modellisti, artigiani dell’intera filiera della creazione di costumi, con esperienza e forte motivazione, che vogliano specializzarsi nella costumistica per il cinema, apprendendo il mestiere a fianco di professionisti affermati. 

 

Dove

Manifatture Digitali Cinema, Prato, l’hub toscano per l’innovazione nella filiera audiovisiva

400 mq di laboratori di sartoria, stiro, magazzino, studio

540 mq di sale attrezzate per proiezioni, trucco e capelli, allestimenti

www.manifatturedigitalicinema.it

FB: Manifatture Digitali Cinema

 

Costo

Il costo di partecipazione è di 4.900,00 euro (iva inclusa)

Voucher della Regione Toscana a sostegno dei professionisti toscani (3000,00 euro).

Soggiorno a carico dei partecipanti. 

 

Iscrizioni

Le iscrizioni terminano con l’inizio del corso. La selezione terminerà al raggiungimento del numero massimo di partecipanti (32 persone). La selezione sarà in base al curriculum e a un video motivazionale.

 

Partner

Sono partner del progetto: ASC Associazione Nazionale Costumisti e Scenografi, Museo del Tessuto di Prato, PIN - Polo Universitario di Prato, Apq Sensi contemporanei Toscana per il Cinema.

 

Info

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.thefabricofdreams.it